PREMIO “EMILIO SALGARI” DI LETTERATURA AVVENTUROSA
Rassegna “L’avventura oltre l’avventura”
Giulio Girondi dialoga con Lorenzo Beccati (la voce del Gabibbo), autore di Il pescatore di Lenin (Oligo, 2021)

Doppio appuntamento!
Venerdì 8 aprile 2022, ore 17,30 – Biblioteca civica di Verona, Sala Farinati – Via Cappello n. 43, Verona
Sabato 9 aprile 2022, ore 18,30 – Villa Albertini – via S. Francesco 17 – Arbizzano – Negrar di Valpolicella

Lorenzo Beccati, Il pescatore di Lenin, Oligo 2021, pag. 260, €16.90
Tra rigorosa realtà storica e finzione narrativa, in un intreccio che lega insieme il presente con l’avvio del XX secolo, Lorenzo Beccati costruisce un romanzo avvincente partendo da un frammento di vita del rivoluzionario russo più famoso di sempre: il breve soggiorno di Lenin a Capri qualche anno prima del fatidico ottobre 1917. Le giornate del futuro padre dell’Unione Sovietica scorrono tra gite in barca ai faraglioni e passeggiate nella piazzetta, tra partite a scacchi con i compagni di partito, un amore clandestino, e cene di gala sul panfilo degli industriali dell’acciaio Krupp. Anto ’o muto, pescatore solitario e anarchico verace, con caparbietà diventa suo amico. Il caprese è capace di grande devozione ma anche di gettare nel tumulto la coscienza di Lenin. Con lui il russo scoprirà lati sconosciuti, e a tratti oscuri, dell’isola partenopea e della sua anima rivoluzionaria. Il tutto è pervaso da un enigma: perché il capo dei bolscevichi è andato a Capri?

Lorenzo Beccati (Genova, 1955) è scrittore e autore televisivo. Ha collaborato a programmi che hanno fatto la storia della tv italiana, tra cui Drive in, Lupo Solitario, Paperissima e tuttora Striscia la notizia. Ha all’attivo molti libri, soprattutto romanzi grotteschi e thriller storici (www.lorenzobeccati.com)

Prossimo appuntamento: 22 aprile, ore 18, Cantina Corte San Benedetto – via Casa Zamboni 8 – Arbizzano (c/o Ufficio Postale) – Negrar di Valpolicella. Prove d’autore. Stefano Pagliaroli e Andrea Campalto dialogano con Claudio Gallo curatore de Giustino FERRI: La fine del secolo XX (1906) (Black Dog, 2021), Tra le quinte del cinema (1906) (Oligo, 2021).

Il 20 aprile, ore 17,00 inaugurazione presso la Biblioteca Civica di Verona della mostra bibliografica su Emilio Salgari per i centosessanta anni dalla nascita.

Per informazioni: Università del Tempo libero di Negrar, email: amministrazione@utlnegrar.com, cell. 345 0578045; Assessorato alla Cultura del Comune di Negrar, e-mail cultura@comunenegrar.it, telefono: 045.6011665 – 666; Segreteria Premio Salgari: premioemiliosalgari@gmail.com.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.